Gare 2013 - "mtb i Gufi"

GUFI DAY

GUFI DAY
Domenica 10 Novembre si è svolto il " 2 GUFI DAY " I GUFI RINGRAZIANO PER LA SPLENDIDA GIORNATA PASSATA IN COMPAGNIA DI TANTI E TANTI APPASSIONATI DELLA MOUNTAIN BIKE GIUNTI A POGNO PER TRASCORRERE UNA GIORNATA SUI SENTIERI TIRATI A LUCIDO PER L'OCCASIONE . GRAZIE A TUTTTI COLORO CHE SI SONO RESI DISPONIBILI , CHI A CUCINARE , A PULIRE, A SOFFIARE , RESTRELLARE A GUIDARE I FURGONI . UN GRAZIE PARTICOLARE AI PROPRIETARI DEI FURGONI CHE CI SONO STATI PRESTATI PER L'OCCASSIONE . LO STAFF

XC PRERRESE 2013

XC PRERRESE 2013
Organizzato da: A.S.D MTB I GUFI
In collaborazione con: Circolo Lavoratori Prerro, Comitato pro-restauro Chiesa di Prerro,

Programma

07:00 – 08:45 Parcheggio automobili a Prerro di Pogno, seguendo le indicazioni
del personale preposto.
Nell’area di partenza avverranno le iscrizioni ( EURO 12 )
La prenotazione dei pranzi per il dopo gara.
Sarà attivo un servizio bar a pagamento.

09:30 Partenza divisa per categorie, preventivamente disposte nelle proprie griglie
di appartenenza che seguiranno l’itinerario di seguito descritto:

“ GIRO ALTO “

Categorie : DEBUTTANTI-CADETTI –JUNIOR-SENIOR-VETERANI-GENTLEMAN –
DONNE A/B -
SUPER A/B

Lo start avviene nel piazzale antistante il PalaFilizzoni di Prerro, si risale su Via G.B. Arrigo fino alla Chiesa di Prerro ove si gira a SINISTRA ,si risale la stessa Via Giroldi, dopo una rapida salita che porta a sinistra sulla via Fontana, le categorie minori svoltano a DESTRA e percorrono il “ GIRO BASSO “ più facile , si passa presso i lCircolo Lavoratori di Prerro.Si prosegue per via Lovago, ove inizia la salita con maggior pendenza che porta su asfalto fino al bacini dell’ acquedotto, si prosegue su una gippabile sterrata con salite di varia pendenza alternate a tratti di corta discesa, proseguendo la seconda parte diventa meno impegnativa, continuano i tratti piani e tratti in salita ma non piu’ ripidi come la prima, fino a raggiungere 2 cascinali denominati “Alpe Nuovo”, dopo 50 m circa sulla destra si inerpica un sentiero ricavato che si collega al tratto più antico che passando per la sorgente del torrente Grua, arriva fino al confine Provinciale e Comunale di Pogno (No) con Valduggia (Vc) ,alla fine di quel tratto dopo una breve discesa, si gira si prosegue “ DIRITTI “ si sale ancora per circa 1 km per svoltare a “DASTRA “ sulla gippabile che porta in zona “PINETA” massima quota altimetrica (886 slm) ove si incontra un incrocio di carreggiabili sterrate, superato il quale ci immettiamo in un sentiero in discesa con il fondo di polvere granitica che riporta nel territorio di Pogno fino all’ “Alpe Pin o del Bernardo”, costeggiandola si scende lungo la pineta di fronte per una veloce discesa sino all’immissione con un tratto di GIPPABILE sterrata che porta alla presa dell’acquedotto.
Da lì la discesa diventa veloce ma “ PERICOLOSA “, in fondo alla quale si svolta a “SINISTRA “, un tratto nel bosco sino allo sbucare sulla gippabile che porta al’alpe “ DELINA “. Si scende vrso la localita “ MULINO “, si svolta a DESTRA , si incontra una salita leggermente impegnativa ma corta che ci porta rapidamente in località “Pianon”.
Si percorre il tratto sterrato che porta verso Pogno. Giunti all’altezza del detto “ROCCOLO “ si svolta a SINISTRA , un tratto di discesa e una piccola risalita ci riporta sulla gippabile .
Si percorre il tratto dietro il “ ROCCOLO “ si ritorna verso il “PIANON” per scendere verso il “ LAGHETTO DEI PESCATORI “ .Si segue il sentiero a SINISTRA sino all’ incrocio , si svolta a SINISTRA x risalire sino alla Cappella di “SANTA RITA “ , tenendo la destra si percorre la gippabile sino all’abitato di POGNO .
Si sbocca in Via P.Lera in discesa, si gira a sinistra percorrendo la via don C.Oietti,
Dove la strada asfaltata sale sulla destra verso Prerro, la gara prende un piccolo sentiero
A sinistra per due brevi salite,si percorre un tratto pianeggiante che porta al vecchio “PISTINO”, si scende sul versante destro verso il torrente.
Ci si immette nel sentiero che con lieve dislivello porta attraverso la zona “CASCINA” fino
Al traguardo del primo giro presso il PalaFilizzoni.
Questo tratto misura circa km.18
Le categorie minori si fermano , mentre le categorie più forti proseguono per il giro “BASSO”.
I dati raccolti da ChampionChip si potrà sapere subito i tempi di questo giro.

GIRO BASSO

Categorie : –PRIMAVERA A/B

Lo start avviene nel piazzale antistante il PalaFilizzoni di Prerro, si risale su Via G.B. Arrigo fino alla Chiesa di Prerro ove si gira a SINISTRA ,si risale la stessa Via Giroldi, Si svolta a DESTRA si percorre la Via Boleto , si imbocca la gippabile a SINISTRA e si prosegue sino al bivio “ALPE DELINA “ , guinti al bivio della gippabile si prosegue a DESTRA e dopo 300 mt si svolta a SINISTRA imboccando il sentiero che pporta lla località MULINO si svolta a DESTRA , si incontra una salita leggermente impegnativa ma corta che ci porta rapidamente in località “Pianon”.
Si percorre il tratto sterrato che porta verso Pogno. Giunti all’altezza del detto “ROCCOLO “ si svolta a SINISTRA , un tratto di discesa e una piccola risalita ci riporta sulla gippabile .
Si percorre il tratto dietro il “ ROCCOLO “ si ritorna verso il “PIANON” per scendere verso il “ LAGHETTO DEI PESCATORI “ .Si segue il sentiero a SINISTRA sino all’ incrocio , si svolta a SINISTRA x risalire sino alla Cappella di “SANTA RITA “ , tenendo la destra si percorre la gippabile sino all’abitato di POGNO .
Si sbocca in Via P.Lera in discesa, si gira a sinistra percorrendo la via don C.Oietti,
Dove la strada asfaltata sale sulla destra verso Prerro, la gara prende un piccolo sentiero
A sinistra per due brevi salite,si percorre un tratto pianeggiante che porta al vecchio “PISTINO”, si scende sul versante destro verso il torrente.
Ci si immette nel sentiero che con lieve dislivello porta attraverso la zona “CASCINA” fino
Al traguardo del primo giro presso il PalaFilizzoni.



12.30 circa PREMIAZIONI

L’organizzazione spera di creare una bella festa per tutti gli appassionati e i curiosi.





IL COMITATO ORGANIZZATORE DECLINA OGNI RESPONSABILITA’ PER EVENTUALI DANNI A PERSONE E COSE ,PRIMA DURANTE E DOPO LA MANIFASTAZIONE .

SUPER ENDURO 2013


SPRINT 2 - POGNO (NO) - Davide Sottocornola è sempre il Re di Pogno!

aprile 28, 2013

pogno2012_stefano-24


Le previsioni meteo sembravano non lasciare speranze per la seconda Sprint del Superenduro Powered By SRAM. Invece la pioggia ha risparmiato Pogno, arrivando solo nella parte finale dell’ultima prova speciale. Un premio per il lavoro dei Gufi, che anche per questa edizione hanno preparato un percorso tecnico, selettivo ma soprattutto divertente. Il fango non ha creato troppi problemi ai 300 biker, tutti preparati con gomme specifiche.

pogno2012_stefano-2


Davide Sottocornola si è dimostrato nuovamente imbattibile sui sentieri di casa, gli stessi che gli regalarono il titolo italiano nel 2012. Il rider del Team Cicobikes DSB su SantaCruz ha vinto tutte e tre le prove speciali, lasciando Vittorio Gambirasio (GT - Team 360°) a 29 secondi. Terzo posto Per Matteo Raimondi (SantaCruz - Team Cicobikes DSB), davanti al sorprendete inglese Daniel Yeomans (Commencal - Bike Beat), eroe di giornata partito con il numero 151 e prossimo certo protagonista del circuito.

pogno2012_stefano-62 pogno2012_stefano-26 pogno2012_stefano-5 pogno2012_stefano-20

Quinta posizione per Cristian Mazzolini (Transition - Ready 2 Ride), davanti a Francesco Formichi (Mapex - Scuola Mtb Lago Maggiore), Alex Zampieri (Lapierre - Rosasbike), Walter Iannone (Cicobikes), Carletto Germanetto (Mde - Northwest Cycling) ed Andrea Toniati (SantaCruz - Cicobikes Dsb).

 


Tra le donne primo successo per Laura Rossin su Cannondale del Dream Team, davanti a Marianna Uttini (Specialized - Team Locca) e ad una determinatissima Chiara Pastore (SantaCruz - Cicobikes Dsb), brava a rimontare dopo un problema sulla prima PS.

pogno2012_stefano-57 pogno2012_stefano-91 pogno2012_stefano-52 pogno2012_stefano-85


Tanto pubblico sulle prove speciali, che come sempre a Pogno ha spinto i rider fino al traguardo. Massiccia anche la presenza di atleti stranieri, sempre più interessati al Superenduro Powered By SRAM. Pogno si conferma così una destinazione perfetta per l’enduro in mountain bike, sia per la qualità dei trail che per una posizione geografica strategica, facilmente raggiungibile da Milano e Torino.

pogno2012_stefano-110


Il Superenduro Powered By SRAM non si ferma e si prepara per il prossimo weekend, quello della terza Sprint di Priero (CN), una località storica per il circuito. Secondo le previsioni meteo la gara dovrebbe finalmente essere accompagnata dal sole! Due settimane dopo Priero invece arriverà la data più attesa dell’anno, il debutto della Enduro World Series, in occasione della seconda Pro di Punta Ala (GR).